>Indietro

La Commissione Lavoro del C.I.L. ha organizzato un incontro per valutare gli aspetti organizzativi e tecnici delle prove di lavoro alla luce della crescita di questa attività negli ultimi anni.

Tale incontro si è svolto domenica 3 gennaio 2016 presso l’aeroporto di Fano e ha visto la partecipazione di circa 40 persone, si è trattato di un confronto vivace e costruttivo in cui sono state esaminate una serie di proposte della Commissione Lavoro.

Visto l’aumento costante di iscritti alle prove di lavoro che sta mettendo sotto pressione l’organizzazione delle prove stesse, si è deciso di non avere contemporaneamente tutte le categorie in tutte le prove ma di fare un’alternanza in base alle caratteristiche ed alla dimensione del terreno a disposizione, in modo da contenere il numero dei partecipanti a ogni prova.

In particolare verrà ridotta solo a 3 prove la presenza della categoria Esordienti, la categoria Giovani avrà a disposizione queste 3 prove assieme agli Esordienti e altre 6/7 assieme alla Libera, poi ci saranno 3/4 prove solo con la Libera, la categoria Veterani per il momento è sospesa. (questo riguarda le prova di tipo A aperte a tutti).

Questa riorganizzazione delle prove comporta la temporanea sospensione dei campionati sociali e regionali di lavoro per Esordienti e Veterani.

E’ stata decisa anche la parificazione di tutte le quote di iscrizione a 25 euro (con l’eccezione di chi si iscrive per ottenere l’RSR che rimane a 15) ed è stato introdotto l’obbligo di pagamento delle quote al momento dell’effettuazione dell’iscrizione.

>Indietro

I commenti sono chiusi.