>> Classi expo
>> Qualifiche e titoli
>> Classi prove
>> Campionato bellezza
>> Campionato lavoro
>> Riproduttore selezionato
>> Campione riproduttore
>> Giovane promessa ENCI
>> Campionato veterani
>> Il pedigree 


Questa pagina raccoglie una serie di “istruzioni” per chi si avvicina alle esposizioni ed alle prove di lavoro con molti link a regolamenti specifici o ad altre pagine che contengono informazioni utili. Una lettura attenta può essere utile per avvicinarsi ad un mondo che ha una serie di regole da rispettare.


.

Iscrivere il cane in QUALE CLASSE ??
(e che titolo può ottenere)

— PER LE EXPO —

Le classi sono descritte nel REGOLAMENTO SPECIALE DELLE ESPOSIZIONI CANINE Art. 12

CLASSE CAMPIONI

  • è OBBLIGATORIO iscrivere in questa classe i Campioni Italiani di Bellezza già proclamati
  • è FACOLTATIVO iscrivere in questa classe i Campioni Internazionali di Bellezza ed i Campioni di Bellezza Stranieri (cani che  hanno ottenuto titolo di campione-bellezza in qualsiasi altro paese)
  • NON SI PUO’ ISCRIVERE in questa classe i cani che sono “solo” Campioni Mondiali o Campioni Europei, senza avere un Campionato di Bellezza da un qualsiasi paese
  • NON SI DA IL CAC in questa classe

 

CLASSE LIBERA (oltre 15 mesi) – CLASSE INTERMEDIA (15-24 mesi)

  • si iscrivono in queste classi i cani “adulti”, nella classe libera l’età minima è di 15 mesi compiuti nella data dell’esposizione e non c’è età massima, nella classe intermedia l’età minima è uguale ma c’è anche una età massima di 24 mesi compiuti un giorno prima della data dell’esposizione
  • si può dare SOLO UN CAC (e ris.CAC) PER LE DUE CLASSI, mettendo a confronto il vincitore della classe libera con il vincitore della classe intermedia.

 

CLASSE LAVORO (oltre 15 mesi)

  • si iscrivono in questa classe i cani “adulti”, età minima è di 15 mesi compiuti nella data dell’esposizione e non c’è età massima
  • ESCLUSIVAMENTE CANI con la QUALIFICA NECESSARIA (ottenuta in una prova di lavoro) per questa classe, nel nostro caso MOLTO BUONO o ECCELLENTE, o CQN. Il regolamento VEDI QUI (Regolamento delle prove di lavoro per il Lagotto Romagnolo, art. 16. , cos’è il CQN: – art. 13)
  • si può dare il CAC ( e ris.CAC) separatamente dalle altre classi, senza mettere a confronto il vincitore con i vincitori delle altre classi
  • ATTENZIONE! 
    “Al momento la classe lavoro è prevista solo nelle esposizioni nazionali e nei raduni, mentre non è prevista nelle esposizioni internazionali (in attesa di approvazione da parte della FCI). quindi nelle esposizioni internazionali è possibile iscrivere i cani in classe libera o intermedia ma non in classe lavoro.” — (in dettagli vedi QUI il perchè) —

 

CLASSE GIOVANI (9-18 mesi)

  • l’età minima è di 9 mesi compiuti nella data dell’esposizione, l’età massima di 18 mesi compiuti un giorno prima della data dell’esposizione
  • NON SI DA IL CAC in questa classe, ma le qualifiche sono uguali a quelle delle classi precedenti.

 

CLASSE JUNIORES (6-9 mesi) 

  • l’età minima è di 6 mesi compiuti nella data dell’esposizione, l’età massima di 9 mesi compiuti un giorno prima della data dell’esposizione
  • NON SI DA IL CAC in questa classe
  • NON PUO’ partecipare nella formazione di gruppi e coppie
  • le possibili qualifiche sono: Molto Promettente (M.P.), Promettente (P.), Abbastanza Promettente (A.P.)

 

CLASSE BABY o CUCCIOLI (3-6 mesi)

  • l’età minima è di 3 mesi compiuti nella data dell’esposizione, l’età massima di 6 mesi compiuti un giorno prima della data dell’esposizione
  • NON SI DA IL CAC in questa classe
  • NON PUO’ partecipare nella formazione di gruppi e coppie
  • le possibili qualifiche sono: Molto Promettente (M.P.), Promettente (P), Abbastanza Promettente (A.P.)

 

CLASSE VETERANI (min. 8 anni)

  • l’età minima è di 8 anni compiuti nella data dell’esposizione
  • NON SI DA IL CAC in questa classe, nonostante le qualifiche siano uguali a quelle delle classi “adulte”, quindi Ecc. Mb, B, Suff.

 

CLASSE FUORI CONCORSO

  • NON SI DA QUALIFICA NE CLASSIFICA
  • I cani iscritti in questa classe possono essere presentati in GRUPPI DI ALLEVAMENTO se ritenuti ammissibili dal giudice

 

CLASSE R.S.R 

  • NON SI DA QUALIFICA NE CLASSFICA, si da “CERTIFICATO di TIPICITA’ (C.T)
  • l’età minima è di 9 mesi compiuti nella data dell’esposizione
  • serve per i lagotti privi del pedigree, per poter FARE IL PEDIGREE per loro
  • si può iscrivere SOLO UNA VOLTA in questa classe, se il cane viene respinto non può iscriversi mai più
  • informazioni su come si fa il pedigree trovate QUI

.

QUALIFICHE E TITOLI
(esposizioni)

( in dettagli vedi REGOLAMENTO SPECIALE DELLE ESPOSIZIONI CANINE Art. 29)

Nelle classi Campioni, Libera, Intermedia, Lavoro, Giovani e Veterani le possibili qualifiche sono:
Eccellente (ECC.)
Molto Buono (M.B.)
Buono (B.)
Sufficiente (SUFF.)

Nelle classi Juniores e Cuccioli(Baby) le possibili qualifiche sono:
Molto Promettente (M.P.)
Promettente (P.)
Abbastanza Promettente (A.P.)

“Quei soggetti, per i quali l’esperto giudice non stimasse di poter assegnare una delle qualifiche sopra indicate, si intendono non qualificabili e si distinguono in:
INSUFFICIENTE (INS.): è attribuito al cane che non possiede le caratteristiche tipiche della razza, o con imperfezioni dentali o a livello della mascella, o imperfezioni del pelo e/o del mantello.
NON GIUDICABILE (N.G.): questo giudizio viene attribuito a un cane che non si muove, salta in continuazione o cerca di lasciare il ring rendendo impossibile giudicare il suo movimento e il suo portamento. Viene attribuito anche ad un cane che rifiuta di lasciarsi esaminare dall’esperto giudice, rendendo impossibile la valutazione della dentatura, dell’anatomia e della struttura, della coda e dei testicoli. Sono interessati anche i cani in cui l’esperto giudice individui tracce di operazioni o di interventi. Questo giudizio è valido anche quando l’esperto giudice ha ragione di pensare che le operazioni sono state fatte per correggere la condizione originale del cane o le sue caratteristiche (palpebra, orecchio, coda). Il motivo per cui viene attribuito questo giudizio dovrà essere riportato sulla scheda di giudizio.
SQUALIFICATO (SQ.): può essere attribuito ad un cane che presenta difetti eliminatori rispetto allo standard, sarà attribuito sempre qualora il soggetto presenti difetti da squalifica contemplati nello standard della razza. Il Delegato dell’ENCI dovrà acquisire i dati del cane, ritirarne il libretto delle qualifiche per poi trasmetterli all’ENCI.”

PER OTTENERE UN CAC il cane deve aver ottenuto un ECCELLENTE!
Il giudice PUO’ concedere il CAC al cane classificato 1° ECC, MA NON E’ OBBLIGATO a farlo.
Se ha ottenuto 1° Molto Buono non lo può avere! (classe lavoro) o non può concorrere per averlo (classe libera o intermedia).
“Il Cac non può essere accordato che al miglior cane, di sesso femminile e di sesso maschile, classificato primo Eccellente nelle classi libera o intermedia e lavoro.” 

Per avere una idea più chiara su come si danno i titoli, quale cane viene confrontato con quale altro cane qui sotto vedete una immagine:classi1ATTENZIONE! 
“Al momento la classe lavoro è prevista solo nelle esposizioni nazionali e nei raduni, mentre non è prevista nelle esposizioni internazionali (in attesa di approvazione da parte della FCI). quindi nelle esposizioni internazionali è possibile iscrivere i cani in classe libera o intermedia ma non in classe lavoro.” — (in dettagli vedi QUI il perchè) —


.

Iscrivere il cane in QUALE CLASSE ??

— PER LE PROVE DI LAVORO —

Le classi sono descritte nel REGOLAMENTO PROVE PER IL LAGOTTO ROMAGNOLO Art. 5.

  • ESORDIENTI – da 4 a 12 mesi.
  • GIOVANI – da 9 a 30 mesi.
  • LIBERA – oltre i 15 mesi.
  • VETERANI – oltre i 7 anni (facoltativo da parte del proprietario in alternativa alla libera).
  • R.S.R – oltre a 9 mesi

Non c’è altro da fare solo di stare attenti all’età del cane, anche qui per i limiti di età valgono le stesse regole delle esposizioni di bellezza:

  • età minima: compiuta nella data della prova di lavoro
  • età massima: compiuta un giorno prima della data della prova di lavoro

Non tutte le classi sono presenti in tutte le prove. Maggiori informazioni su questo argomento le trovate:  Novità 2016 per le prove di lavoroInformazioni su quali classi sono disputate in quali prove le trovate QUI, dove ci sono già le iscrizioni aperte potete anche iscrivervi compilando il modulo.

— QUALIFICHE E TITOLI—

Le qualifiche delle prove di lavoro sono descritte in modo dettagliato nel REGOLAMENTO PROVE PER IL LAGOTTO ROMAGNOLO. art.11

Nella classe Esordienti le possibili qualifiche sono:
Molto Promettente (M.P.)
Promettente (P.)
Abbastanza Promettente (A.P.)

Nelle classi Giovani, Libera, Veterani e R.S.R.  le possibili qualifiche sono:
Eccellente (ECC.)
Molto Buono (M.B.)
Buono (B.)
Abbastanza Buono (A.B.)

L’articolo 12 di questo regolamento descrive cosa si intende quando un cane prende
Eliminato (E.) oppure Non Qualificato (N.Q.)
“Il cane che abbia commesso errori tali da comportare la sua eliminazione o che sia stato ritirato su richiesta del conduttore sarà definito nella relazione del Giudice con il termine “ Eliminato” . Il cane che allo scadere del turno non sarà qualificabile per mancanza di incontro sarà definito con il termine “ Non Qualificato” . È fatto obbligo al delegato dell’ENCI ed al Comitato organizzatore di trascrivere le suddette definizioni sul libretto delle qualifiche.”

Il CQN – CERTIFICATO DI QUALITA’ NATURALI – è descritto nell’articolo 13. dello stesso regolamento, da diritto a partecipare nella classe lavoro a una esposizione e da diritto di richiedere il pedigree. Informazioni: REGOLAMENTO SPECIALE DELLE PROVE DI LAVORO Art. 19

SI PUO’  DARE (il giudice PUO’ concedere il titolo MA NON E’ OBBLIGATO a farlo) IL CAC IN TUTTE LE BATTERIE DELLA CATEGORIA LIBERA, ma NON nelle altre categorie.
Sul titolo di CAC ed eventuale CACIT trovate informazioni nel REGOLAMENTO PROVE PER IL LAGOTTO ROMAGNOLO Art. 14. 


.

Come fare il…
CAMPIONATO ITALIANO DI BELLEZZA

Richieste:

  • 2 CAC da expo internazionale
  • 1 CAC da expo nazionale
  • 2 CAC da MS o Raduno
  • 1 CAC da qualsiasi expo
  • prova di lavoro superata (ECC. o MB o CQN)
  • Deposito campione biologico

 

Il lagotto romagnolo è una razza sottoposta alla prova di lavoro, quindi il regolamento è: (lo trovate sul modulo di richiesta del titolo “CAMPIONE ITALIANO DI BELLEZZA”, pagina 2.)

Razze sottoposte a prova di lavoro e rappresentate da associazione specializzata:

  • 6 CAC in classe libera, intermedia o lavoro di cui almeno 2 acquisiti in esposizioni internazionali, almeno 1 in esposizione nazionale (per i cani che ottengono il primo CAC dal 27 novembre 2014 come da delibera del Consiglio Direttivo ENCI) e almeno 2 in raduno o mostra speciale. I certificati dovranno essere rilasciati da almeno 5 differenti esperti giudici;
  • superamento della prova di lavoro prevista.

oppure

  • 5 CAC tutti in classe lavoro di cui almeno 2 acquisiti in esposizioni internazionali, almeno 1 in esposizione nazionale (per i cani che ottengono il primo CAC dal 27 novembre 2014 come da delibera del Consiglio Direttivo ENCI) e almeno 1 in raduno o mostra speciale. I certificati dovranno essere rilasciati da almeno 4 differenti esperti giudici;
  • superamento della prova di lavoro prevista.

 

Nonostante sia una razza sottoposta a prova di lavoro e rappresentata da associazione specializzala, (il Club Italiano Lagotto) NON PUO’ FARE il campionato di bellezza con 5 CAC, perché: —– (in dettagli vedi QUI) —-
“Al momento la classe lavoro è prevista solo nelle esposizioni nazionali e nei raduni, mentre non è prevista nelle esposizioni internazionali (in attesa di approvazione da parte della FCI). quindi nelle esposizioni internazionali è possibile iscrivere i cani in classe libera o intermedia ma non in classe lavoro.”
Pur avendo diritto di partecipare in classe lavoro, i CAC richiesti nelle esposizioni internazionali NON si possono ottenere in classe lavoro, (perché in queste esposizioni ancora non esiste la classe lavoro per lagotto), quindi rimane valida la prima parte, cioé 6 CAC tra  i quali almeno 2 da internazionali, almeno 1 da nazionale, e almeno 2 da raduni o Mostre Speciale, il sesto CAC lo prende dove vuole, non ha importanza il tipo della esposizione.

SUPERAMENTO DELLA PROVA DI LAVORO PREVISTA – anche qui significa che il cane DEVE AVERE ALMENO MOLTO BUONO oppure CQN. Quindi, il “superamento” non significa che il cane ha partecipato a una prova e non è stato “Eliminato”, ma significa che deve aver preso “Eccellente” o “Molto Buono” o “CQN”, le qualifiche “Buono” e “Abbastanza Buono” non sono utili per poter “superare” la prova.


.

Come fare il…
CAMPIONATO ITALIANO DI LAVORO

Richieste:

  • 2 CAC da prove di lavoro tipo “A”
  • 1 CAC o ris.CAC da prove di lavoro tipo “B”
  • 2 ECC in prove di lavoro tipo “A”
  • 1 ECC o MB da un Raduno oppure Mostra Speciale
  • displasia A, B o C

 

Il regolamento lo trovate QUI Art. 18, insieme con lo standard di lavoro, questo regolamento descrive in dettagli come devono essere organizzate e come devono svolgersi le prove e cosa ci vuole per il Campionato Italiano di Lavoro:

ART. 18 Conseguimento di titoli per il Campionato Italiano di Lavoro
– Conseguimento di tre CAC di cui almeno uno in Prove Speciali di tipo “ B” , dei quali almeno due su diversi tipi di tartufo. I CAC ottenuti nelle prove con giudice singolo devono essere rilasciati da giudici diversi.
– Conseguimento di due qualifiche di Eccellente, delle quali una su un terzo tipo di tartufo nel caso che i CAC siano stati ottenuti solo su due tipi.
– Qualifica minima di Molto Buono assegnata in raduno di razza o in mostra speciale con in palio il CAC (Certificato di Attitudine al Campionato Italiano di Bellezza).

– Nelle prove di tipo “ A” la riserva di CAC” acquisterà presso l’ENCI valore di CAC allorché l’assegnatario del CAC, per essere già stato proclamato campione italiano di lavoro oppure per avere già ottenuto in precedenza altri CAC in numero sufficiente per essere proclamato tale, non abbia più bisogno del CAC della prova in corso; o anche se il CAC rilasciato in quest’ultima non dovesse, per qualsiasi motivo, essere convalidato dall’ENCI.
– Nelle Prove Speciali di tipo B può essere utilizzata la riserva di CAC, indipendentemente dal titolo posseduto dal cane che ha conseguito il CAC.
– Radiografia ufficiale per il controllo della displasia dell’anca con grado A, B o C.

ATTENZIONE, perchè il modulo per richiedere il titolo di Campione Italiano di Lavoro – che si trova QUI – non menziona esplicitamente la richiesta del risultato della displasia A, B o C, ma è una cosa richiesta ed obbligatoria dal regolamento!!!
Quindi per chiedere il titolo il cane deve già avere il risultato ufficiale della displasia dell’anca con grado A, B o C.


.

Come fare il…
RIPRODUTTORE SELEZIONATO

Questo è un titolo che si ottiene secondo il: REGOLAMENTO RIPRODUZIONE SELEZIONATA. Il modulo lo trovate QUI

Il regolamento chiede:

  • Molto Buono (M.B.) oppure Eccelente (ECC.) ottenuto in una Mostra Spediale o un Raduno
  • Molto Buono (M.B.) oppure Eccelente (ECC.) ottenuto in una Prova di lavoro
  • displasia d’anca di grado A, B o C
  • l’età minima per il risultato di bellezza è 18 mesi
  • Deposito campione biologico

.

Come fare il…
CAMPIONE RIPRODUTTORE

Le richieste sono specificate sul modulo, che trovate QUI.
Il cane per quale si richiede il titolo DEVE AVERE un deposito campione biologico da un laboratorio accreditato.
L’elenco dei risultati si intende con “oppure”, quindi i figli del cane devono avere o i risultati scritti in un punto o quelli scritti nel’altro, ma non tutti insieme. I risultati richiesti sono numerotati 1-2-3-4-5

1.) – 3 Campioni Italiani di Bellezza

2.) – 2 Campioni Italiani di Lavoro

3.) – 6 figli che hanno ottenuto ECC. in esposizioni o raduni

4.) – 3 figli che hanno ottenuto ECC. in prove di lavoro

5.) – 4 figli che hanno ottenuto ECC. in: 2 figli ECC. in esposizioni o raduni + 2 figli ECC. in prove di lavoro


.

Come fare il…
GIOVANE PROMESSA ENCI

Per questo titolo possono concorrere i cani giovani, presentati alle esposizioni nella classe giovane. Il regolamento lo trovate insieme al modulo, QUI

Per ottenere il titolo devono raccogliere 30 punti in base al calcolo sequente:

  • 5 punti in Esposizione Internazionale con 1° ECC
  • 3 punti in Esposizione Nazionale con 1° ECC
  • 5 punti in Raduno e Mostra Speciale con 1° ECC
  • 5 punti in Raduno e Mostra Speciale con 1° MB

.

Come fare il…
CAMPIONATO ITALIANO VETERANI

Per questo titolo possono concorrere i cani veterani, presenti alle esposizioni nella classe veterani. Il modulo per richiedere il titolo lo trovate QUI

Le richieste per questo titolo:

  • 3 qualifiche di 1° ECCELLENTE
  • ottenuti da 3 giudici diversi
  • solo in Esposizioni Nazionali

“Il Consiglio Direttivo ENCI del 22 aprile 2016, ha deliberato l’istituzione del titolo di Campione Italiano Veterano, che potrà essere rilasciato al cane che in classe veterani ed esclusivamente in esposizioni nazionali, abbia conseguito tre 1° Eccellente con differenti esperti giudici.”


.

Come fare il…
PEDIGREE

Per ottenere pedigree per i lagotti senza pedigree trovate informazioni cliccando QUI.

Per ottenere pedigree per i cuccioli nati da genitori che hanno già pedigree:

  • –> MODELLO A -> entro 21 giorni della data di nascita della cucciolata. Questo deve essere compilato, firmato sia dal proprietario del maschio che del proprietario della femmina, e deve essere portato al gruppo cinofilo locale.
    ATTENZIONE!!! I 21 giorni si calcolano includendo anche il giorno della nascita!
  • –> MODELLO B  -> entro 90 giorni della data di nascita della cucciolata  Ouesto deve essere compilato e firmato solo del proprietario della femmina e deve essere portato al gruppo cinofilo locale. Anche qui i giorni si calcolano includendo anche il giorno della nascita, di solito la data fino quando deve essere presentato é scritta anche sulla ricevuta del modello A.
    ATTENZIONE!!! questo modello può essere presentato solo se è stato presentato anche il Modello A. Quando questo modello viene presentato tutti i cuccioli della cucciolata devono avere già il MICROCHIP e devono essere iscritti al’anagrafe canina.
  • se la femmina nel giorno della monta ha compiuto 8 anni in modo obbligatorio deve essere presentato insieme con il Modello A anche un CERTIFICATO DI BUONA SALUTE rilasciato da un veterinario prima della data della monta.
  • i pedigree stampati vengono mandati al’indirizzo postale del proprietario della femmina, oppure se nel modello B sono stati già nominati i nuovi proprietari allora al loro gruppo cinofilo locale, da dove al nuovo proprietario verrà mandato un avvizo che il pedigree é pronto, può andare a ritirarlo.